Tari Andria, lettera di una cittadina morosa: “ora che posso pagare, non rispondono al telefono”

Buongiorno, sono una dei tanti cittadini che hanno ricevuto l’avviso di accertamento per il pagamento della TARI relativa all’anno 2016. Sono stata una cittadina morosa per diversi anni in quanto da lavoratrice precaria non riuscivo a pagare tutte le bollette che mi venivano recapitate, e, non perché non volessi pagarle” – comincia così la lettera aperta di una cittadina andriese inviata al blog di VideoAndria.com. Nella lettera, oltre a sottolineare le difficoltà economiche, la nostra concittadina ha segnalato alcune criticità riguardanti la qualità del servizio al cittadino:

“Sono perfettamente conscia del fatto che se ogni utente non dovesse pagare la propria quota di tasse, ogni tipo di servizio verrebbe meno. Attualmente la mia posizione lavorativa è in qualche modo cambiata ed è proprio per questa ragione che pian piano sto regolarizzando ogni tipo di pendenza chiedendo delle rateizzazioni e pagando le dovute sanzioni ed interessi. In questi ultimi due anni però mi è capitata una cosa incresciosa. Come è noto a tutti, il Comune di Andria ha attivato dei canali per dialogare con la pubblica amministrazione, e, tra questi un indirizzo email di posta elettronica certificata, e, LINKMATE che è un servizio a disposizione dei contribuenti per semplificare gli adempimenti tributari di IMU, TASI e TARI. È con estremo rammarico e meraviglia che ho riscontrato che il Comune di Andria non dà seguito alle istanze pervenute sia sulla posta elettronica certificata che ai messaggi inoltrati tramite la piattaforma LINKMATE. Infatti sia l’anno scorso che quest’anno ho inviato istanza di rateizzazione ai suddetti indirizzi, e, per tutte e due le volte non ho ricevuto nessuna risposta. Il problema è risolvibile solo recandosi di persona presso l’Ufficio Tributi e fissando un appuntamento nei giorni dedicati. Per fissare un appuntamento, però, è necessario chiamare al numero di telefono dell’Ufficio in questione, al quale non risponde mai nessuno– ha osservato la cittadina che ha poi aggiunto:

“Spesso mi sono chiesta, se nelle mie stesse condizioni si fosse trovata una persona anziana, un disabile, una persona che non sa districarsi nei meandri della burocrazia, cosa fa? Deve assistere inerme a questo tipo di trattamento? Ma come è possibile in un periodo come questo, dove la pandemia da COVID, ha costretto alle entrate scaglionate negli uffici, nelle aziende, nei bar, nei cinema, nei teatri…le aziende si sono attivate per il lavoro agile, le scuole per la didattica a distanza, e, il Comune di Andria anziché privilegiare i canali suddetti li preclude. Spero che questa nota di biasimo giunga a chi di competenza e che attivandosi al più presto eviti disagi ai cittadini morosi e non, e, soprattutto renda attivi tutti i mezzi telematici a disposizione al fine di snellire le pratiche. Cordialità….Flavia” – ha concluso la nostra concittadina. Il nostro blog ha condiviso la sua segnalazione nella speranza che questo genere di disagio possa presto rappresentare solo uno spiacevole ricordo.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.