Terremoto ad Andria: scuole chiuse per due giorni, ma solo quelle superiori

Dopo la potente scossa di terremoto con epicentro a Barletta ma avvertita paurosamente anche nella vicina Andria, il Commissario Prefettizio ha ordinando la temporanea chiusura di alcuni istituti scolastici:

come riporta anche l’emittente televisiva Telesveva attraverso un post diffuso su Facebook, infatti, le lezioni saranno sospese per ben due giorni, ovvero per domani e dopodomani (22 e 23 maggio 2019). La decisione verrà esclusivamente per liceo ed istituti professionali, quindi per tutti gli istituti scolastici superiori. Situazione differente, invece, per le altre tipologie di strutture:

Nelle scuole dell’infanzia, elementari e medie, infatti, le lezioni si svolgeranno regolarmente. Lo ha precisato il Commissario Prefettizio. La notizia è stata diffusa dopo il comunicato della Presidenza della Provincia BAT che lasciava libere le amministrazioni cittadine di valutare singolarmente e specificatamente le chiusure a seguito della calamità naturale. A chiudere gli istituti scolastici, oltre ad Andria e a Barletta, anche le vicine Bisceglie, Trani, Molfetta. Il post diffuso da Telesveva su Facebook:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).