Una piccola serra di marijuana nella lavanderia di casa, arrestato un coratino 32enne

marijuana-a-coratoI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trani nella serata di ieri hanno arrestato un giovane di 32 anni, incensurato, per aver violato la normativa attinente agli stupefacenti. I sospetti delle forze dell’ordine sono nati a seguito di un’attenta attività info-investigativa, svolta sul conto del predetto, che si è conclusa con un controllo domiciliare in via Fratti. Non appena varcata la soglia dell’appartamento, i Carabinieri hanno sentito un odore intenso di “marijuana” provenire dal locale adibito a lavanderia, posto al di sopra della porta di ingresso e raggiungibile solamente tramite una scala a scomparsa.

Non appena saliti i primi gradini, hanno scoperto che nell’angolo è presente una piccola serra artigianale, dotata di un sistema completo di illuminazione ed aerazione, al cui interno erano coltivate ben 8 piante di marijuana, già fiorite, alte almeno 120 centimetri l’una. A fianco alla struttura realizzata “in casa”, tutto il materiale per concimare e curare le piante. Nel corso di una accurata perquisizione, gli operanti hanno rinvenuto anche 25 grammi circa di sostanza stupefacente tipo marijuana pronta all’uso, due bilancini di precisione ed altro materiale vario per coltivare e confezionare la droga. L’uomo è stato quindi arrestato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione dell’A.G., sottoposto al regime degli arresti domiciliari. La ragazza dell’arrestato, convivente nello stesso appartamento, a seguito di accertamenti, è stata denunciata in stato di libertà per concorso nel medesimo reato.

Comando Provinciale Carabinieri Bari