Vigna & Olivo 2019: è di scena l’olivicoltura. Ad Andria giovedì 21 marzo presso l’ Hotel “l’ Ottagono”

Tutto pronto per il secondo incontro di “Vigna & Olivo 2019” dedicato all’ olivo e alla filiera olivicola. Dopo il successo del primo appuntamento dedicato alla vite, giovedì prossimo, 21 marzo è di scena ad Andria alle ore 16:00 presso l’ Hotel “l’ Ottagono”, il comparto olivicolo che chiuderà la settima edizione. Anche in questo secondo appuntamento è previsto un ricco palinsesto con relatori protagonisti di un comparto strategico per il territorio. Verranno dunque affrontate tematiche di stretta attualità come le emergenze Xylella e gelate che stanno mettendo a dura prova l’ olivicoltura pugliese, le innovazioni legate all’olivicoltura di precisione, gli strumenti innovativi nella difesa fitosanitaria (anche per il controllo del insetto vettore della Xylella) e nella fertilizzazione per una gestione tecnica della coltura più efficiente e sostenibile.

Organizzato dall’Associazione Vento di Maestrale, con co-organizzazione e il patrocinio dell’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della provincia di Bari, del Collegio dei periti agrari e dei periti agrari laureati di Barletta-Andria-Trani, dell’Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura,Arptra, Università degli Studi di Bari, Rete Gas Puglia – Gruppi di acquisto solidale, l’evento è rivolto alle aziende, ai tecnici professionisti e addetti ai lavori del comparto olivicolo-oleario. Altri patrocini: Cantine Bardulia, Cantina sociale Barletta, Aipo.

L’ incontro sarà coordinato da Gianluca Chieppa, vicepresidente Arptra, Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura, e vedrà l’ apertura dei lavori con i saluti del presidente dell’Associazione “Vento di Maestrale” Gerardo Tedesco, di Giacomo Carreras, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della provincia di Bari , Vittorio Filì, presidente Arptra, Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura, e del presidente del Collegio dei periti agrari, Bat, Antonio Memeo.

Si entrerà dunque nel vivo dei lavori con Elia Pellegrino, vicepresidente Aifo, Associazione italiana frantoiani oleari, e l’intervento “Emergenze Xylella e gelate: c’è un’olivicoltura che non si arrende” che tratterà argomenti di stretta attualità inerenti alle emergenze Xylella e gelate che hanno colpito pesantemente l’olivicoltura pugliese mettendo in crisi l’intero comparto. A seguire, “Nuova olivicoltura: la gestione di precisione” sarà l’argomento trattato dal prof. Salvatore Camposeo, del dipartimento di Scienze agroambientali e territoriali dell’Università degli studi di Bari, che affronterà la tematica legata all’innovazione di supporto all’olivicoltura. Mentre “Le novità per la fertilizzazione dell’oliveto”, saranno discusse negli interventi di Luigi Quarta – Biolchim e Pasquale Dotoli – Timac Agro Italia

Infine “Parassiti e malattie dell’olivo: soluzioni per la difesa integrata e biologica” sarà la tematica affrontata da Andrea Bergamaschi – Upl, Domenico Bitonte – Sipcam Italia, Luigi Evangelista – Gowan, Marilena Porto – Corteva Agriscience, Filippo Rotunno – Biogard, Michele Curci – Bayer, che comunicheranno le soluzioni, sempre più sostenibili, proposte per il controllo dei parassiti e delle erbe infestanti chiave dell’ olivo.
L’ingresso all’evento è gratuito e sono previsti Crediti formativi professionali per gli iscritti agli Ordini dei dottori agronomi e dottori forestali e al Collegio dei periti agrari e dei periti agrari laureati. Riferimenti social:
pagina fb www.facebook.com/VignaOlivo
evento fb https://www.facebook.com/events/2008604742774182/
info: vignaeolivo@gmail.com

La Locandina: