Castel del Monte: dopo le segnalazioni, partono i lavori per la nuova fontana – video

Il Prof. Francesco MARTIRADONNA (Presidente Provinciale, Responsabile Legale del Nucleo delle G.P.G.V. Zoofila, Ittica, Ambientale, Venatoria, Ecologica, dell’Associazioni consorziate con “Ambiente e/è Vita Onlus” & “Nat. Federiciana Verde Onlus”) ci ha comunicato che nella giornata del 25 gennaio 2018, alle ore 16,00, la ronda di volontari ambientalisti si è soffermata sotto il pianale del Castel del Monte, alle spalle della Taverna Sforza. “E’ con grande piacere abbiamo notato che la fontana è stata rimossa e hanno perimetrato con rete di plastica rossa per indicare lavori in corso. Sono trascorsi diversi mesi dal mesi di luglio che la fontana era stata manomessa, facendo uscire dalla base dell’acqua” – ci fa sapere il prof. Martiradonna, auspicando dunque che i lavori possano introdurre una nuova fontana, li dove è presente anche un monumento dedicato a Graziella Mansi, la giovane andriese deceduta anni fa dopo un drammatico sequestro.

“Le nostre insistenze insieme sui Mass- media hanno indotto agli addetti di ripararla. Consideriamo che su quel sito era rimasto l’unico punto di servizio per dissetarsi per i cittadini del posto e turisti. La fontana, prima della primavera, ritornerà sul sito Castel del Monte” – commenta il prof. Martiradonna. Non a caso, infatti, negli ultimi mesi la nostra redazione aveva diffuso foto e video riguardanti proprio la problematica relativa alla fontana di Castel del Monte. Lo scorso 7 novembre il consigliere regionale Nino Marmo (Forza Italia) aveva anche annunciato la pubblicazione di un’interrogazione  in consiglio regionale. La fontana, infatti, risulta l’unica fontana pubblica in tutta l’area interessata dalla presenza di migliaia di turisti che vengono qui ogni anno da ogni angolo del monto per poter ammirare da vicino la bellezza storico-architettonico-paesaggistica che è Castel del Monte, maniero medievale fatto ergere dall’imperatore Federico II di Svevia.

Ancora una volta, dunque, le costanti segnalazioni diffuse da questo sito grazie all’attivismo del prof. Martiradonna e della sua instancabile squadra di giovani volontari è servita allo scopo: nessuna polemica ma fatti. Il fatto, da parte nostra, è stato quello di limitarci a segnalare. L’altro fatto, ovvero quello di intervenire e ripristinare la fontana, spetta ovviamente ai tecnici di turno ed agli uffici preposti. Alcune settimane fa avevamo anche riportato un appello rivolto al Sindaco di Andria Nicola Giorgino, che attualmente ricopre anche il ruolo di Presidente della Provincia BAT e dell’Autorità Idrica Pugliese. Gli appelli, evidentemente, sono serviti a sollevare la questione. Adesso speriamo che quella fontana possa tornare pienamente in funzione entro il periodo primaverile o per lo meno in estate, ovvero quando a Castel del Monte i turisti torneranno in migliaia.

Ringraziamo il prof. Martiradonna e tutti coloro che quotidianamente proseguono la loro attività di attivismo sul territorio inviandoci segnalazioni degne di nota finalizzate esclusivamente a migliorare la qualità di vita del nostro (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).  Per il momento vi lasciamo con questo breve video diffuso dal prov. Matiradonna che mostra lo stesso analizzare da vicino le attuali condizioni del piccolo cantiere: