Effetto strisce blu ad Andria: boom di richieste per nuovi passi carrabili

Un centinaio di richieste per la creazione di nuovi passi carrabili nella città di Andria: è quanto avvenuto dai primi giorni di gennaio 2019 a metà aprile dello stesso anno. A segnalarlo con un articolo online è la testata giornalistica telematica AndriaViva.it. “La linea dura paga. Le regole vanno rispettate sempre!” – è il commento sui social dell’assessore Pierpaolo Matera. Come già rendeva noto mesi fa lo stesso assessore:

“Una più stringente attività di sanzionamento avviata negli scorsi mesi ed i serrati controlli a tappeto della Polizia Locale ancora in corso, su tutto il territorio cittadino, per scovare i furbi che, specie smussando senza autorizzazioni i marciapiedi ed utilizzando insegne palesemente alterate (a volte persino rubando il cartello ad altri cittadini in regola) evadevano il tributo sul possesso del passo carrabile, stanno producendo il risultato sperato. Nelle prime due sole settimane di gennaio, infatti, sono state protocollate 25 richieste all’ufficio traffico che rappresentano quasi il 40% delle richieste annue secondo il dato storico degli anni precedenti. Basta furbi ed evasori, Andria è una città civile e chi infrange le norme va perseguito, sempre!” – concludeva l’assessore Matera lo scorso mese di gennaio